Nelle montagne di Madesimo, stalla e fienile diventano una casa

Un progetto dove prendere spunto, per idee.

02_oggetto_editoriale_h495 03_oggetto_editoriale_h495 04_oggetto_editoriale_h495 05_oggetto_editoriale_h495 06_oggetto_editoriale_h495 07_oggetto_editoriale_h495 08_oggetto_editoriale_h495 10_oggetto_editoriale_h495 11_oggetto_editoriale_h495

01_oggetto_editoriale_h495

La proposta progettuale prevede la ristrutturazione di un volume a capanna in pietra e legno. Siamo a Isola, una frazione del Comune di Madesimo, in provincia di Sondrio. Qui, partendo dal sedime originario del fabbricato, l’architetto ha pensato a un progetto taglia e cuci. Piccoli significativi interventi nel rispetto del contesto del luogo per una proposta compositiva tradizionale ad uso contemporaneo.

Due i piani sovrapposti. Il piano terra, diviso in tre navate e anticamente adibito a stalla, è sovrastato da un volume di notevole altezza che veniva utilizzato come fienile. Esternamente chiuso e scultoreo, internamente ampio e dinamico.

Molti gli elementi stilistici mantenuti  ed evidenziati nel progetto. Un esempio ? La ristrutturazione di un doppio portone sovrapposto, funzionale alla vita contadina, che, sul lato est, è stato trasformato in un enorme quadro ligneo che contiene i serramenti e i relativi sistemi di oscuramento. O l’utilizzo di riquadri bianche per evidenziare le aperture non allineate.

L’interno, in parte a doppia altezza, utilizza materiali naturali locali. Legno e pietra si alternano a vetro e intonaco bianco. Ogni arredo, complemento o struttura della casa assolve più funzioni. Nella zona living il blocco contenitore – camino cela il sistema di risalita in pietra e al piano soppalco la parete divisoria dietro al letto, nasconde il locale bagno organizzando lo spazio per luci e comodini.

 

 

 

 

Articolo di ElleDecor