Arik Levy gioca con l’idea di un’illusione ottica  ed esprime perfettamente la sensazione di torsione e continuità.

desalto-twister-ariklevy_01

Arik Levy ha progettato per Desalto alcune novità: il tavolino Twister gioca con l’idea di un’illusione ottica e dinamiche perpetue esprimendo la sensazione di torsione e continuità. La poltroncina Pathesplora l’aspetto quasi ipnotico delle forme con una sovrapposizione di linee e superfici, che regala equilibrio e stabilità.

desalto-path-ariklevy_01

Lo sgabello Endless che, come anticipa il nome, è disegnato con una linea tirata verso lo spazio, che diventa quasi virtuale, in un design senza fine,
perfetta espressione di infinito. La struttura sorregge una seduta leggermente curvata in versione laccata oppure rivestita in essenza.

desalto-endless-ariklevy_01

Levy firma infine anche il progetto Double Me: un sistema di librerie che esplora il ruolo della geometria e del movimento giocato sulla sorpresa della miscela tra materiali, colori e texture diverse, per un oggetto sempre unico, pari ad un quadro di arte contemporanea. Innovativo il sistema di scorrimento del contenitore brevettato da Desalto, che permette alla libreria di assumere diverse configurazioni.

desalto-double-me-ariklevy_02